Monte San Savino celebra la ricorrenza dell'8 Marzo, Giornata Internazionale della Donna, con una speciale cerimonia al Teatro Verdi. La serata, con inizio alle ore 21, sarà dedicata all'insediamento della neonata Commissione Pari Opportunità comunale a cui farà seguito la consegna di un riconoscimento a 12 cittadine savinesi che si sono distinte per l'impegno in favore della comunità e del territorio.

L'8 Marzo sarà quindi una festa per Monte San Savino che si dota di uno strumento utile nel perseguimento di una concreta parità di diritti fra tutti i suoi cittadini.

La Commissione agirà in stretto rapporto con l'Assessorato per le Pari Opportunità, recependo istanze e fornendo proposte a sostegno dell'attività dell'amministrazione comunale.

Nella Commissione figurano, oltre al Sindaco e alle elette in Consiglio, anche le cittadine savinesi che hanno scelto di auto-candidarsi presentando domanda presso gli Uffici Comunali. Il bando ha riscosso uno straordinario e inatteso successo, confermando l'utilità della creazione di una Commissione di questo tipo e la spiccata attenzione per questi temi presente nel tessuto sociale locale.

Per la Presidenza della Commissione, contrariamente a quanto visto in altre realtà, è stata selezionata una figura tecnica piuttosto che politica, nominando Barbara Concari del settore Servizi Sociali del Comune di Monte San Savino, per la sua competenza e conoscenza diretta e quotidiana delle problematiche del territorio.

Fra i due momenti sopra citati (l'insediamento della commissione con la presentazione delle componenti e la successiva consegna dei riconoscimenti) vi sarà anche uno spazio dedicato alle letture, con brani tratti da opere letterarie dedicate al mondo femminile nelle sue più molteplici sfaccettature. La serata sarà anche accompagnata da musica, con un trio di giovani chitarriste: Sofia Pericoli, Veronica Lachi, Lucia Sciabolini.

"Una serata speciale per un traguardo che faceva parte del nostro programma elettorale" commenta Erica Rampini, Assessora alle Pari Opportunità "Sono piacevolmente impressionata dal successo raccolto da questa nostra iniziativa. Adesso Monte San Savino ha uno strumento in più per perseguire con successo e in modo condiviso tutte le 'buone pratiche' in materia di parità di diritti utilizzando più ampi strumenti di democrazia. E' importante sottolineare che questa Commissione non ha alcun costo per il Comune e si fonda sull'impegno volontario delle nostre concittadine"

"In una serata così importante abbiamo voluto inserire un elemento in più" dice la Sindaca Margherita Scarpellini "rivolgendo uno speciale ringraziamento a 12 donne savinesi che si sono distinte con il loro impegno in vari ambiti: quello sociale, quello della promozione e valorizzazione del territorio, la cultura, lo sport e altro ancora. Si tratta di una prima selezione, ma ci auguriamo ovviamente di poter proseguire nei prossimi anni, premiando chi opera a sostegno della nostra comunità e porta in alto, partendo dalle piccole azioni quotidiane, il nome di Monte San Savino"

Torna su